Dimezzamento del canone il gioco populista della Rickli

L’SSM ha reagito con forza e chiarezza, tramite un comunicato stampa, alla petizione consegnata da Natalie Rickli (UDC) che chiede il dimezzamento del canone; attirando l’attenzione sull’evidente populismo della collaboratrice della società Goldbach Media (che vende la pubblicità delle TV private tedesche) .

Alla maniera tipica dell’UDC, la petizione chiede una diminuzione del canone del 57%, senza preoccuparsi delle conseguenze.

Un dibattito su cosa faccia parte o meno del mandato di servizio pubblico è legittimo, ma dovrebbe essere portato avanti in maniera leale e tendendo conto dei bisogni del servizio pubblico radiotelevisivo ed in particolare della Svizzera italiana e romanda.

Quale offerta di servizio pubblico ci vuole?

Questa domanda è al centro dell’assemblea dei delegati dell’SSM, che si terrà il 17 giugno 2011 a Zurigo.

Jean Bernard Münch (SSR), Christa Markwalder (Consigliera nazionale PLR), Jürg Bachmann (Presidente dell’associazione svizzera radio private) e Christian Mensch (capo redazione Palazzo federale della Baslerzeitung) si confronteranno su questo tema, ci aspettiamo una interessante discussione.

La tavola rotonda inizierà alle ore 14.00 presso il „Zunfthaus zur Schmiden“ (Marktgasse 20, 8001 Zürich). Membri e non membri sono cordialmente invitati.

Cassa pensioni SSR: vantaggi e svantaggi di un cambiamento di primato

Attualmente, tutti i collaboratori SSR, ad eccezione di coloro i quali sono pagati all’ora, sono nel regime del primato delle prestazioni.

A seguito di una raccomandazione della Commissione delle finanze della Confederazione, i vantaggi e gli inconvenienti di un trasferimento dal primato delle prestazioni ad un primato dei contributi verranno chiariti in un gruppo di lavoro paritetico.

L’SSM parteciperà a questo gruppo di progetto ad una condizione: tanto il consiglio di fondazione della CPS quanto il datore di lavoro SSR devono garantire per iscritto che un eventuale cambiamento di primato verrà sottoposto ad accettazione degli assicurati tramite una votazione generale.

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Pubblicazioni

Edito (tedesco)
Edito (francese)

Ricerca