Donne, media e stereotipi

I media svizzeri continuano a mantenere un atteggiamento conservatore per quando riguarda la parità tra uomo e donna divulgando immagini stereotipate dei loro rispettivi ruoli nella società. Molto spesso infatti le donne vengono interpellate dai giornalisti e dalle giornaliste per esprimere l’opinione della popolazione mentre agli uomini viene riservato il ruolo di autorità o di esperto.

È la conclusione cui è giunto lo studio «Chi fa notizia in Svizzera»  (http://www.equality.ch/pdf_d/GMMP2010_CH_Bericht_d.pdf)commissionato dalla Conferenza Svizzera delle Delegate alla Parità fra Donne e Uomini e parte del Global Media Monitoring Project (GMMP) 2010. I risultati dello studio sono stati discussi lo scorso 27 maggio a Berna nel corso della conferenza «Media e genere: chi fa notizia, chi viene mostrato»organizzata da SSM, syndicom e impressum che ha visto la partecipazione di oltre un centinaio di rappre sentanti dei media: Chi fa notizia in Svizzera? Articolo (PDF)

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Pubblicazioni

Edito (tedesco)
Edito (francese)

Ricerca