La crisi tocca tutti, anche i media

Media spariscono, molti salariati del settore sono stati licenziati, e anche alla SSR si parla di severe misure di economia che comporteranno la soppressione di programmi e canali radio e tv nonché di posti di lavoro. È tempo di essere uniti e solidali.

 Difendere i posti di lavoro

In quasi tutti i settori i posti di lavoro stanno quotidianamente scomparendo a causa della crisi. Il Consiglio federale fa ben poco contro questa situazione. Dovrebbe inv ece varare un programma di rilancio congiunturale degno di tale nome. Urgono copiosi investimenti pubblici nella riconversione ecologica dell’economia e nelle infrastrutture sociali (ad esempio gli asili nido).

Rivendichiamo inoltre misure efficaci contro la disoccupazione giovanile e chiediamo l’introduzione del lavoro ridotto per scongiurare i licenziamenti.

Più sicurezza sociale invece che smantellamenti

La maggioranza del Parlamento vuole imporre una riduzione delle rendite dell’AVS e della casse pensioni e innalzare l’età pensionabile delle donne. Se da una parte la Confederazione e la Banca

nazionale hanno racimolato su due piedi 68 miliardi per coprire le perdite realizzate dall’UBS con folli speculazioni, dall’altra il Consiglio federale invita le casse pensioni a ridurre i nostri salari e le nostre rendite per tamponare le perdite realizzate in Borsa. E proprio quando decine di migliaia di persone perdono il posto di lavoro, il Consiglio federale si appresta a peggiorare anche l’assicurazione con tro la disoccupazione.

L’SSM aderisce alla lotta

È giunto il momento di unirci e dimostrare che non si può fare di noi quello che si vuole. Per questo manifestiamo insieme. L’SSM ci sarà e ha bisogno della tua partecipazione! Vieni con noi alla manifestazione sindacale del 19 settembre alle 13.30 a Berna!

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Pubblicazioni

Edito (tedesco)
Edito (francese)

Ricerca