Trattative salariali 2021

Trattative salariali 2021: nessun aumento generalizzato dei salari

I segnali giunti in vista delle trattive salariali di quest’anno non erano stati positivi. Con un’inflazione negativa dello 0.6%, non era lecito aspettarsi un gran successo. Malgrado i premi delle casse malati non subiranno aumenti della medesima importanza degli scorsi anni, incideranno ancora in modo enorme sui bilanci famigliari. L’SSM a perciò postulato un aumento generale dei salari per tutto il personale SSR. Purtroppo però la SSR non ha voluto intendere ragioni in tal senso.

0.8% principalmente per i giovani e le donne

Comunque la SSR prevede di aumentare la massa salariale dello 0.8% nel quadro delle misure salariali 2021. Di quest’aumento beneficeranno principalmente i giovani e le donne che sono ancora in fase di crescita verso il salario di riferimento. L’SSM si aspetta perciò che l’SSR mantenga la propria promessa.

Vogliamo finalmente un sistema salariale con delle prospettive

Dall’inizio delle trattative per il rinnovo del CCL, l’SSM si è impegnato per favorire un sistema salariale con una chiara evoluzione, perciò con delle prospettive di crescita.

Malgrado questo la SSR non vede un reale bisogno di cambiamento e non ha manifestato, almeno fono ad ora, nessun interesse ad affrontare una riforma del sistema salariale. Le trattative per il rinnovo del CCL continueranno comunque l’anno prossimo e perciò l’SSM continuerà a richiedere un sistema salariale che preveda dei diritti in materia di progressione salariale.

Il sindacato continuerà nel contempo a rivendicare un CCL per tutti, che sia chiaro ed applicabile.

Siccome le trattative salariali avanzano lentamente, sarà necessario il sostegno del personale. A questo proposito vi terremo al corrente.

Contributo alle spese del telelavoro

L’SSM saluta positivamente il versamento da parte della SSR di un montante di 200 franchi a tutto il personale come contributo alle spese in questo anno contraddistinto dalla pandemia.

Questo versamento è un gesto della SSR e non porta perciò pregiudizio al risultato delle trattative che sono in corso tra SSM e SSR sui rimborsi delle spese per il telelavoro conformemente ai disposti legali. L’SSM è però anche dell’idea che questo sia solo un inizio per poter definire delle regole chiare in materia di telelavoro e siamo fiduciosi che con il nuovo anno si potrà raggiungere una buona soluzione.

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Ricerca