Nuovo regolamento spese: Cosa viene rimborsato?

Il nuovo regolamento spese SSR è entrato in vigore il 1° gennaio 2013, e sono già sorte le prime domande in merito alla sua applicazione. L’SSM si è fatto portavoce delle vostre richieste e fa le seguenti precisazioni.

Scomparsa del forfait giornalisti / piccole spese

Sottolineiamo ancora una volta che la cancellazione del forfait giornalisti è una decisione unilaterale della SSR, l’SSM in questo caso non ha avuto voce in capitolo. Questa indennità copriva pure le piccole spese. Sotto questa voce rientravano oltre che le spese di taxi, trasporto, parcheggi ecc. anche il costo annuale delle carte di credito, le mance, la letteratura specializzata e le quote di adesione alle associazioni professionali. Ora è possibile chiederne il rimborso. La SSR però si rifiuta di riconoscere quali piccole spese le mance o le tasse per l’utilizzo della carta di credito.

L’SSM vi consiglia di continuare a chiederne il rimborso, fintanto che la divergenza con la SSR non viene appianata. A questo proposito l’SSM ha richiesto un incontro chiarificatore. Vi terremo al corrente sugli sviluppi.

Pasti nelle mense SSR

Imprecisa è l’affermazione della SSR, secondo la quale le spese di vitto non sono rimborsate durante i viaggi di servizio in un’altra unità SSR che offre una mensa. Il diritto non decade sempre, bensì solo se la mensa per il personale è aperta e può essere raggiunta entro 10 minuti. Inoltre la mensa deve offrire una scelta ragionevole di cibo (anche pasti caldi). Corretto è invece che l’applicazione vale solo per pasti principali (art. 3.1).

Pasti all’estero

Vigono le medesime disposizioni dei pasti in Svizzera (colazione fr. 10.-/ pasti principali: fr. 32.-). L’affermazione della SSR che i costi effettivi verranno rimborsati solo in casi documentati non è corretta. Giusto è che in ogni caso se ci sono delle maggiori spese si possono conteggiare.

Viaggi di primo mattino o a tarda sera

Erroneamente la SSR scrive che i costi per il taxi vengono rimborsati solo in assenza di mezzi di trasposto pubblici. Corretto è invece che il costo (taxi: massimo fr. 50.- / rimborso chilometrico: massimo fr. 28.- per ciascun servizio) viene rimborsato se il tragitto per recarsi al lavoro di primo mattino o a tarda sera non è servito in modo continuato con i mezzi pubblici.

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Pubblicazioni

Edito (tedesco)
Edito (francese)

Ricerca