Informazioni dal Comitato Nazionale SSM

Sì alla Nuova Legge Radio TV

Si sta per entrare nella fase calda della campagna che precede la votazione sulla nuova legge radio tv. L’SSM già da settimane si sta impegnando per promuovere il sì alla nuova legge: abbiamo pubblicato sulla nostra homepage un dossier completo sull’argomento, abbiamo preso posizione su diversi articoli contro la nuova legge apparsi sulla stampa e prossimamente pubblicheremo su youtube un breve video. Trovate anche ulteriori info sull’argomento al seguente link http://lrtv-si.ch/. Per motivi noti i collaboratori della SSR e del TPC non possono prendere posizione pubblicamente a favore della nuova legge. Nessuno però gli vieta di farlo privatamente e siamo dell’avviso che ogni collaboratore e collaboratrice dovebbe farlo.

Un prassi più corretta e maggiore tutela della privacy per i collaboratori in malattia

Prendendo posizione scritta e in occasione di numerose riunioni l’SSM ha criticato la prassi delle visite a domicilio e delle procure troppo indagatrici messe in atto dalla CSS. D’ora in poi la CSS ridurrà le visite a domicilio allo stretto necessario, le annuncerà correttamente e condurrà le visite su un territorio netro. Le procure sono state modificate. Ora non sarà più consentito alla CSS chiedere informazioni sui collaboratori della SSR o del TPC presso enti o autorità quali i servizi sociali, l’ufficio esecuzioni e fallimenti o il controllo abitanti. È stato posto un freno anche allo scambio di informazioni con altre assicurazioni malattia, l’assicurazione infortuni o la previdenza professionale.

Sondaggio sulla qualità

Come già comunicato mesi fa l’SSM sta elaborando un sodaggio sulla qualità del lavoro da sottoporre ai collaboratori in settembre.  Tratterà anche di stress sul lavoro, conseguenze sulla qualtà dovute alla convergenza,  e anche più in generale sulla qualità delle condizioni di lavoro. Vi invitiamo sin da ora a partecipare.

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Ricerca