Informazioni dal Comitato Nazionale

LA SSR E IL VASO DI PANDORA

 

Picchetto – luce alla fine del tunnel

Quando la SSR al termine delle trattative per il rinnovo del CCL ha rivendicato la negoziazione di un regolamento di picchetto nazionale, avrebbe dovuto sapere che si sarebbe scoperchiato un vaso di Pandora. I negoziati si sono sin da subito rilevati difficili e sono infatti ancora in corso. Sono emerse infatti le irregolarità di alcuni regolamenti di picchetto in vigore nelle unità aziendali oppure, come nel caso di SRF, la pianificazione di turni di lavoro che di fatto andavano riconosciuti come picchetto (rivendicazione SSM riconosciuta dalla SECO). In questo caso il pagamento retroattivo delle indennità rivendicato dall’SSM è stato concluso con successo così come è stato corretto il conteggio fuori legge del tempo di lavoro che veniva effettuato alla Direzione Generale. Al 6 di novembre si terrà una riunione a livello nazionale che dovrebbe finalmente sbloccare la situazione di stallo che si è ventua a creare.

Dibattito sulla qualità – reclutamento membri – referendum sulla nuova legge radio-TV, negoziati salariali 2015

Numerosi altri temi sono stati discussi durante la seduta. Il dibattito sulla qualità dei programmi più volte annunciato sarà lanciato ancora nel 2014; preoccupa il calo di iscritti, per questo l’SSM si sta impegnando nel lancio di una campagna di reclutamento membri; ha impegnato la discussione il lancio da parte dell’Unione Svizzera delle arti e mestieri del referendum contro la nuova legge radio-TV e non da ultimo si sono discusse le rivendicazioni per i negoziati salariali del 2015 : una cosa è certa dopo gli anni di magra appena passati è ora che la SSR riconosca il marcato aumento della produttiità del proprio personale.

SSM- segretariato centrale, Novembre 2014

Aderire all’SSM

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Ricerca