Concessione rimane al Consiglio federale

Le tre associazioni/sindacati SSM, syndicom e impressum sono soddisfatti della decisione del Consiglio nazionale di lasciare la competenza sull’attribuzione della concessione SSR presso il Consiglio federale e di non trasferirla al Parlamento. Questo NO è un segnale che il Parlamento rispetta l’indipendenza della stampa e che non vuole un’intromissione politica nei media.

Davanti alla presidente della Commissione preliminare dei trasporti e delle telecomunicazioni le tre organizzazioni professionali dei professionisti della stampa sottolineano che la Signora Natalie Rickli ha citato male la lettera aperta.

SSM, syndicom e impressum non avevano infatti chiesto in nessun modo che la Signora Rickli non si esprimesse. Questa affermazione è stata puramente inventata dalla Signora Natalie Rickli. Nello specifico si è trattato di un appello dei sindacati dei media verso la Signora Rickli che in qualità di presidente della commissione (!) si astenesse da quegli esercizi dove la sua azienda Goldbach Medien perseguiva dei propri interessi commerciali.

 

 

 

 

 

 Lasciare un commento

Ihr Kommentar

Bitte füllen Sie alle Felder aus.
Ihre E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht.

 

FacebookTwitter
Menü

Altre lingue

Rumantsch

English 

Ricerca